Pentecoste 2022 | Giornata Sacerdotale

NewsCommenti disabilitati su Pentecoste 2022 | Giornata Sacerdotale

Solennità di Pentecoste 2022

Carissimo Padre,

anche quest’anno ti rivolgiamo il nostro pensiero di gratitudine e di vicinanza, indirizzandoti questo breve messaggio, come è nostra consuetudine annuale, in coincidenza della solennità della Pentecoste.
E se lo scorso anno notavamo le ferite provocate dalla pandemia, che aveva piegato tutta l’umanità, quest’anno ci ritroviamo pensosi e preoccupati per i venti di guerra che spirano proprio in Europa, in un Paese martoriato per l’aggressione di un altro Paese che vuole imporre la sua supremazia con la forza distruttrice.

Eravamo convinti che mai più si sarebbero verificati episodi di violenza, odio, dolore e morte a causa della guerra, fiduciosi in un progresso di civiltà e benessere che consideravano duraturo.
Ma tristemente riconosciamo che quando prevale l’orgoglio, la presunzione di potenza, la mancanza di rispetto per tutte le persone, si può produrre molto male.

Per questo, anche sollecitati dall’invito di papa Francesco a pregare per la pace, pieghiamo le ginocchia invocando lo Spirito Santo che con la sua forza può capovolgere le situazioni.
Sentiamo doveroso l’impegno alla comunione, alla solidarietà, alla gratitudine.

Sono questi i sentimenti che ci attraversano nel ringraziarti per il tuo ministero sacerdotale.

Tu, con la tua consacrazione, sei divenuto l’icona della presenza viva ed operante di Cristo, fatto dono di amore totale ad ogni uomo. Ci fai entrare in quella pace del cuore promessa da Gesù ai suoi discepoli.

Tu rendi attuale quella trasfusione di amore, attraverso il dono della grazia, che trasforma le relazioni tra gli uomini in relazioni autenticamente fraterne, perché tutti figli dello stesso Padre.
Quando accogliamo Gesù possiamo “diventare Gesù” e possiamo amare come Gesù.
Quando “siamo Gesù” possiamo agire come Gesù e realizzare la pace vera, quella che viene dall’alto, che è duratura e feconda di amore.

Ti ringraziamo per la testimonianza di vita donata a tutti gli uomini bisognosi di una parola di novità.
Preghiamo per te, per il tuo essere apostolo, per la tua operosità di padre, fratello, amico di ogni persona.
Chiediamo per te lo Spirito Santo Consolatore e Operatore di pace.
Ti salutiamo fraternamente mentre chiediamo la tua benedizione.

Marisa Parato
Presidente Movimento “Vivere In”

Comments are closed.

© 2016 Vivere In